Come perdere il grasso di accumulo, Snellire il girovita in 15 giorni con la dieta depurativa


come perdere il grasso di accumulo

Per contrastarne la formazione è necessario scegliere la giusta alimentazione e praticare regolare attività fisica. Ma scopriamo di più!

come perdere il grasso di accumulo

Perché si forma il grasso addominale? Il primo caso comporta rischi per la salute come diabete, ipertensione, e patologie cardiovascolari, il secondo invece, oltre ad essere considerato un fastidioso inestetismo, potrebbe essere l'inizio di accumuli di grasso più profondi.

come perdere il grasso di accumulo

Tra le altre cause troviamo anche un'eccessiva attività aerobica che aumenta la produzione di ormoni surrenalici, contribuendo alla formazione di adipe sulla pancia. Ecco quali sono! Un altro consiglio è mangiare cibi ricchi di fibre aumentando il consumo di frutta e verdura, soprattutto melone, ananas, kiwi, banana, agrumi, ricchi di vitamina C che trasforma il grasso in energia, oltre a zucchine, carote, cetrioli, pomodori, lattuga e verdure a foglia verde.

come perdere il grasso di accumulo

Tra i formaggi sono da preferire quelli stagionati e quelli privi di lattosio, mentre è consigliabile preferire il latte vegetale al latte vaccino.

Anche il consumo di spezie come cannella, peperoncino e zenzero aiuta ad eliminare il grasso addominale in quanto attivano il metabolismo inoltre, aggiungere una spolverata di cannella nel caffè del mattino, aiuta a stabilizzare lo zucchero nel sangue.

come perdere il grasso di accumulo

Bisogna inoltre consumarne almeno 1,5 litri al giorno per tenere il corpo idratato e accelerare il metabolismo. Tra gli alimenti no come perdere il grasso di accumulo sono i cibi ricchi di zuccheri artificiali, bibite gassate, farinacei, riso bianco, alcolici, insaccati, formaggi freschi e cibo da fast-food.

come perdere il grasso di accumulo

Oltre a scegliere i cibi giusti è importante fare due spuntini, a metà mattina e metà pomeriggio, preferendo un frutto, yogurt o cereali. Ora contraete gli addominali tenendo schiena, glutei e collo dritti.

Grasso addominale: cos’è, cause, rischi e come smaltirlo

Tenete la posizione per almeno 30 secondi e ripetete 3 volte. Da eseguire tutti i giorni.

Altro esercizio da svolgere è lo squat, utile a scolpire l'addome e la parte bassa dal corpo: divaricate le gambe, stendete le braccia in avanti e abbassate i fianchi in modo che le cosce siano parallele al pavimento.

Eseguite 3 o 4 serie da 10 ripetizioni ognuna, eseguendo l'esercizio lentamente.

Rimedi naturali per il grasso sottocutaneo: il fango snellente Il grasso addominale è un tipo di grasso difficile da smaltire. Scopriamo di più sulle due tipologie di grasso, sulle loro cause, i rischi per la salute e le strategie per smaltirli. Inoltre, il grasso addominale in eccesso modifica i rilasci ormonali che servono a trasformare i grassi immagazzinati: è chiaro perché diventa sempre più difficile da smaltire, in una sorta di circolo vizioso. Grasso viscerale, come si misura Per individuare il grasso addominale, oltre alla tac, esiste il cosiddetto indice di grasso viscerale, che si misura attraverso una particolare bilancia, chiamata impedenziometrica. Valori compresi fa 4 a 13 indicano un grasso medio.