Linfonodi ingrossati e perdita di peso. Linfonodi ingrossati, gonfi e/o infiammati: cause, pericoli e rimedi


linfonodi ingrossati e perdita di peso

I linfomi si suddividono in due grandi categorie: il linfoma di Hodgkin e i linfomi non-Hodgkin. Rari i casi infantili.

linfonodi ingrossati e perdita di peso

I linfonodi più spesso colpiti dal linfoma di Hodgkin sono quelli del collo, ascellari, mediastinici, inguinali e addominali. Nei casi di malattia, possono essere presenti anche sudorazione eccessiva, febbre di origine sconosciuta che insorge soprattutto nelle ore seralicalo di appetito e perdita di peso anche in assenza di una dieta specifica.

Gli esami del sangue in genere non forniscono informazioni diagnostiche rilevanti. Tuttavia alcuni fattori di rischio sono noti.

linfonodi ingrossati e perdita di peso

Si tratta della pregressa infezione da virus di Epstein-Barr e da Hiv, che possono indebolire il sistema immunitario. La terapia iniziale del linfoma di Hodgkin è in genere modulata sullo stadio di malattia.

L'oncologo medico Lucia Del Mastro fa il punto su 12 sintomi a cui prestare attenzione. Perdita di peso immotivata La maggior parte delle donne potrebbe essere davvero felice di perdere peso senza ragione e, soprattutto, senza fatica. Le cellule cancerose sono infatti dotate di un metabolismo molto attivo e un aumentato consumo energetico da parte dell'organismo è un segno che qualcosa non va per il verso giusto. Per accertarsene il medico potrà prescrivere alcuni esami del sangue, che verificheranno la presenza di carenze, di anemia o di infiammazione in corso.

Radioterapia Ha lo scopo di distruggere le cellule tumorali utilizzando le radiazioni. Le tecniche più moderne permettono di concentrare le radiazioni solo nella zona tumorale, risparmiando maggiormente i tessuti sani circostanti.

60 risposte in 60\